Campionato Regionale CSEN Ginnastica artistica

2° prova Campionato Regionale CSEN Piemonte Ginnastica Artistica

Si è svolta a Ghemme presso il Pala Ponti , il 18 e 19 Aprile scorso, la seconda prova del Campionato Regionale CSEN Piemonte di Ginnastica Artistica.

Un evento di grande risalto che ha visto partecipare quasi 300 atleti provenienti da tutto il Piemonte.
Ed è stato da subito immediato successo, vera dimostrazione di forza numerica e di qualità tecniche come oramai è consuetudine nell’ambito della ginnastica CSEN Piemontese.
Un miglioramento netto e sostanziale che ci pone ad essere nell’ambito della disciplina un faro luminoso di attività promozionale per tutta la ginnastica artistica regionale.
La macchina organizzativa ben oliata è portata avanti dal CSEN Piemonte Settore Ginnastica Artistica nelle persone di Lisa Ballarini (ASD Mgco3 Gym Gattinara), e Claudia Martelli (ASD Libertas Galliate), con l’aiuto di tutto lo staff dello Csen provinciale di Vercelli.

7 squadre partecipanti: ASD Mgco3 Gym, ASD Libertas Galliate, ASD La Marmora, ASD Libertas Viva Borgaro,ASD Arsgymnica Concertosport e Virtus Grugliasco.

Con punteggi che fanno ben sperare per poter salire sul podio nazionale l’ultimo fine settimana di Maggio a Bellaria si sono qualificate squadre ed atlete di tutte le squadre piemontesi in gara.
Ottima la prova di Arsgymnica, che è sempre presente sul podio con le sue atlete, e vince nella CUP a squadre sia nella categoria  allieve che junior. Mentre per la categoria esordienti è la squadra di casa, l’MgCO3, che sale sul primo gradino del podio. E’ invece la Libertas Galliate che risulta prima nella categoria senior.

Il podio della gara CUP individuale nella categoria esordienti è tutto dell’Arsgymnica con Calabrese, Abela e Modena e nella categoria allieve con Galvagno e Gattini mentre il terzo posto è della La Marmora con Reinero. La squadra di Borgaro invece vince con Castrale la CUp individuale junior. Per le atlete senior vince Farella, sempre di Borgaro, e seconda Bertolo (MgCO3).

Salidu Elisa vince la classifica assoluta di eccellenza cat. Allieve e incanta il pubblico con uno spendido esercizio sia in trave che al corpo libero.

Nella gara di specialità cat. Esordienti sono le piccole atlete dell’Arsgymnica a farla da padrone: 1° Bruneri e 2° Lacorte mentre sul terzo gradino sale Tura della La Marmora.

Nella categoria allieve, sempre per l’Arsgymnica, Murgante e Serra occupano il gradino più alto e più basso del podio che viene completato dal secondo posto di Medici, atleta di Borgaro.

Le junior, che rappresentano la categoria più numerosa, vedono salire sul podio Salvati (Borgaro), Bocchio (La Marmora) e Feltrin (Arsgymnica).

Le senior danno vita a una gara molto combattuta vinta a sorpresa da Poli (la Marmora), che nella prima prova aveva disputato una gara sotto tono a causa di un infortunio, seguita da Patanella (Borgaro) e al terzo posto Piga (MgCO3).

Buona la presenza maschile. Andranno a Bellaria i ragazzi della Lib. Galliate : Lavesa L., Montani nella cat. Allievi, Menegazzo, Mercurio e Lavesa M. per gli Junior e Sipos e Casciana per la cat. Senior. Sipos vince la sua prova con punteggi stratosferici tutti superiori ai 12 punti e sicuramente lo vedremo sul podio di Bellaria dove difenderanno i colori piemontesi anche Onesto atleta junior dell’MgCO3 e Scaglia e Borio allievi della La Marmora.

Nella seconda prova ha avuto inoltre un grande successo la gara di Acrobat : nel 1° livello sono ben 17 le squadre, divise fra le tre categorie, che cercano l’accesso alla fase nazionale. Saranno tre le squadre di Galliate, tre di Borgaro, due dell’MgCo3 e una della Arsgymnica che avranno l’onore di esibirsi a Bellaria nello spettacolo serale offerto da questa gara. Per il 2° livello saranno le senior di Borgaro e dell’MgCO3 e le la squadra Junior di Borgaro ad avere lo stesso privilegio.

A tutti i partecipanti alla fase nazionale l’augurio di ben figurare e la speranza di vederli ancora una volta sul podio ! E’ vero che l’importante è partecipare ma per un ginnasta, che passa ore in palestra a sudare e faticare, perché questo sport, più di tanti altri altri, richiede sacrificio, è anche importante ottenere un risultato che ripaghi lui e i suoi allenatori di tutta la fatica fatta durante l’anno. Quindi “GAMBA!!” saremo tutti lì a sostenere i nostri atleti piemontesi.

Leave a Reply

Your email address will not be published.